37• Columba (Colomba)

Domenica 6 Novembre 2016

Cara Colombella,
che all’Umanità porti Amore,
viaggiando come Luce da Stella a Stella,
ascolta le Note che Vibrano con ardore:

“Vola,
nel Mar Infinito,
con lo Ramo che consola,
e il manto d’un candor colorito.

Vola,
non conoscendo distanza ,
volando come San Nicola,
o’ Protettor de la Speranza.

E Perdona,
l’Uman peccato,
distruggendo la Frequenza padrona,
cosi de lo Pers’Animo tornerà il Vel Amato.

Comunque Piango ancora,
del dolor dell’ogne caduto,
donando ogni sera la mia Energia corona ,
e Pensando al novo Mondo,
che d’Amor sarà sostenuto.

Richiama l’Angelica Creatura,
che Proteggerà quest’operato,
so che poi sarà sol la calma duratura,
annientando il mal in ogne suo strato.

Quindi frenò la sua corsa,
posando nello braccio mio,
e dissi: “Tu sei una potente risorsa”,
e lei mi guardò oltrepassando l’Io.

Io son lo Simbolo Divino,
che l’Umano in passato m’accolse,
del Ramo che porto fino,
la nova Terra il Mar, avvolse.

Ora poso lo sguardo,
a te Protetto Poeta del Cammino,
inoltra l’Amor nel qual io ardo,
e diffondilo ad ogni Uman affino.

Infin gridai:

Vola Cara Colombella!

Spero verso la Felicità,
dove ogni Rumor tace,
Vola, Dono a te la Libertà,
e spero caro Angelo,
a noi tu dia la Pace.

 • La Vita è Bella •

Infinite is Life / Infinita è la Vita
© infinitalavita.com • Cristian Cestaro

Liked it? Take a second to support Cristian Cestaro on Patreon!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.