1• In quel di Bibione

(Poesia Personale)

Venerdì 10 Agosto 2012

Ora, in quella via del mar fummo persi,
con i nostri asciugamani, borse e vari da spiaggia oggetti diversi.
Mentre io al mio diario propongo ora questi infiniti versi,
il sol ci scalda la derma  introducendoci i suoi Divin raggi più tersi.

Arrivando poi in quel di mar di Bibione dove varia gente si risciacqua,
Il Sorio decise di cantar intonando questa primissima frase: “C’era dell’acqua”.

Poi quando il sol volge al tramonto,
noi tutti torniam sabbiosi ma sereni dalla battigia come fossimo in un racconto.

Finché la luna e le Divin stelle splendon alte nel nostro ammasso,
Arrivò l’ora che il Sorio, con la sua pompa, gonfiò il materasso.

Questo è il dì in quel di Bibione,
passato felicemente  con i miei cari amici che nel mio infinito son la principale Benedizione!

 • La Vita è Bella •

Infinite is Life / Infinita è la Vita
© infinitalavita.com • Cristian Cestaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...