30• Luna

Mercoledì 21 Gennaio 2015

‘O Luna mia,

che con i tuoi Mar e Monti,
l’Acque nostre, porti via.

Sei parte di nostra Gaia,
parte del nostro Essere,
e dal Sol di Luce specchia appaia,
porti in noi Ululi di Seren Anime perse lettere.

Come Lupo che t’accoglie,
nee Notti dove sei piena,
porgendo lor, tua faccia con riflessa Luce spoglie,
dando Speranza e Felicità Serena.

Mio corpo ora vien Trasformato,
di peli Licantropo crescon fin d’esser pien formato,
e tutto questo per poter esser parte del tuo operato,
donando un mio saluto col Divin Ululato:

“Cara Luna mia,
senti il mio Cor che parla d’Amor per te,
e per tutte le pers’ Anime che son andate di qui via.

Il mio dolce saluto sfior ora tua minor Luce,
che come rugiada scende nee Notti più buie,
riflettendo Felicità e dolor riduce,
Irradiando su ogni Divin Uman, Animal e Tuie.

Quindi,
Sento poi la tua Energia,
suo mio corpo ch’ora così Mutato,
di intesa Luce che brucia ogne buia Via,
facendo Vibrar tua Speranza e Amor Amato.

Infin, io a terra ginocchiato,
rivolgo il mio muso nea tua Luce,
e col dolce canto del mio Ululato,
ringazio le gesta che da lassù la tua Attrazion Seduce.”

 • La Vita è Bella •

Infinite is Life / Infinita è la Vita
© infinitalavita.com • Cristian Cestaro

Liked it? Take a second to support Cristian Cestaro on Patreon!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.